Linkedin, come utilizzarlo al meglio per la tua strategia marketing

  • Home / Content Marketing / Linkedin, come utilizzarlo…
linkedin strategia marketing

Linkedin, come utilizzarlo al meglio per la tua strategia marketing

Linkedin lo conosciamo tutti. E’ una piattaforma virtuale che ci permette di mettere online il nostro percorso professionale e la nostra formazione. Il fine? Trovare lavoro o migliori opportunità lavorative. Chiaro.

Ma Linkedin non è solo una piattaforma utile a mettere in contatto chi cerca e chi offre lavoro.

Il servizio, infatti, se usato bene può permetterci di finalizzare al meglio la nostra strategia marketing, soprattutto se abbiamo aperto un profilo aziendale, e trovare così nuovi utenti o clienti.

Linkedin può essere infatti utilizzato come una piattaforma per condividere e pubblicare contenuti specifici e, grazie a questi, farsi conoscere, diventare autorevole e interagire con altri utenti interessati. Uno strumento molto potente, quindi, per creare una solida community, per rafforzare l’autorevolezza e da inserire certamente nella nostra strategia di social media marketing.

Come utilizzarlo al meglio? Vediamolo insieme.

Linkedin: cura il tuo profilo dall’inizio

Prima di partire con qualsiasi strategia ricordati di curare il tuo profilo. Un profilo senza foto, con poche informazioni, vuoto o poco curato, non serve a nulla. Il tuo obiettivo è far conoscere la tua azienda? Bene, allora inizia inserendo il logo aziendale ad alta definizione, facendo attenzione che non risulti sgranato.

Completa poi il profilo con la descrizione della tua azienda, curata e ricca di informazioni utili, il numero di dipendenti, il sito aziendale. Insomma: cura tutto il tuo profilo nei minimi particolari. E ricordati: niente errori grammaticali. Sarebbe un pessimo bigliettino da visita, no?

Individua target e obiettivi

Allo stesso modo di altri social occorre individuale il target di riferimento ricordando però che, a differenza di altri social, su Linkedin l’invasività non è la benvenuta. Effettua dunque una ricerca mirata, tenta di capire a quale pubblico vuoi proporti e fissati degli obiettivi da raggiungere per attirare il pubblico giusto.

Ti serve un aiuto per fissare meglio questo obiettivo? Allora leggi gli Insight di Linkedin: allo stesso modo degli altri social ti fornirà informazioni preziosissime sul tuo pubblico in modo da migliorare la tua strategia di marketing e, soprattutto, capire se ti stai allontanando o avvicinando al target che ti eri prefissato.

Aggiornare il profilo Linkedin profilo senza esagerare

Hai curato il profilo, fissato degli obiettivi, centrato il tuo pubblico. Adesso devi pubblicare e condividere contenuti in linea con la tua strategia marketing. Pensa a Linkedin come un sito personale con un blog in cui inserire contenuti di alto livello. Sei convinto? Iscriviti su Pulse Linkedin e inizia dunque con il redigere un piano editoriale in modo da capire cosa, quanto e quando pubblicare i tuoi contenuti.

Ricorda di curare la qualità dei tuoi contenuti, di pubblicare articoli originali e con un linguaggio appropriato. Lavora bene con le immagini e i video: il solo testo non attira. E poi mettiti in contatto con un pubblico mirato, interagisci con loro senza essere invasivo, e fai rete, anche professionale.

Usa le slideshare e le vetrine

Su Linkedin due strumenti possono essere davvero preziosi per la tua strategia marketing. Innanzitutto, se hai un’azienda, puoi utilizzare le cosiddette pagine vetrina, ovvero pagine dedicate alla promozione di iniziative, per dare risalto a determinati prodotti o brand. Qui è possibile attivare anche delle campagne marketing mirate, utili se si vuole coinvolgere un determinato tipo di pubblico.

Altro strumento interessante da utilizzare su Linkedin è lo slideshare che ti permette di condividere alcuni documenti come infografiche e presentazioni che, se curati bene, possono anche essere indicizzati da Google. Ricorda sempre che video e immagini attirano l’attenzione degli utenti, quindi scegli bene come utilizzarle e inserirle nel tuo piano editoriale.

Utilizzi i gruppi Linkedin?

Allo stesso modo dei social anche su Linkedin ritroviamo dei gruppi in cui gli utenti si scambiano informazioni e articoli di qualità. Uno strumento, anche questo, molto interessante da utilizzare nella tua strategia perché ti permetterà di metterti in contatto con persone che hanno in comune gli stessi interessi, anche professionali. Qui non potrai pubblicizzare i tuoi prodotti come fai per esempio su Facebook, ma dovrai studiare una strategia per parlare dei tuoi prodotti, della tua azienda, in modo indiretto.

Linkedin Ads

Anche su Linkedin c’è modo di far pubblicità. Ma come fare una campagna mirata? Questa opzione, innanzitutto, è consigliata per le aziende che hanno già una buona reputazione. In questo caso, se la tua azienda è già conosciuta e seguita, puoi puntare sui contenuti sponsorizzati. Potrai scegliere un contenuto da promuovere e far girare ad un target specifico che troverà il tuo articolo sulla barra laterale dedicata ai contenuti sponsorizzati.

Quindi…

Se terrai a mente tutti questi consigli la tua strategia marketing su Linkedin ne gioverà parecchio e in qualche mese di lavoro potrai vedere i primi risultati.

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *